In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, CUBO, il museo d’impresa del Gruppo Unipol ha presentato la quarta edizione di Non Ballo da Sola, una rassegna di iniziative ed eventi per sensibilizzare il pubblico a riflettere su questo tema sempre attuale. La giornata, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999, nasce dall’assunto che la violenza contro le donne sia una violazione dei diritti umani. Ancora oggi, in Italia il numero delle donne vittime di violenza continua ad essere molto esteso così come anche il fenomeno della violenza contro le donne nei luoghi di lavoro. Secondo dati Istat, solo nel primo trimestre 2022, oltre il 61,4% delle vittime dichiara che le violenze vengono subite da anni, dato in aumento sia rispetto al trimestre precedente (56,7%) sia al rispettivo trimestre del 2021 (53,7%).

Venerdì 25 novembre 2022, alla presenza di Matteo Laterza, Direttore generale Unipol Gruppo e Amministratore delegato UnipolSai Assicurazioni, è stata collocata una nuova “panchina rossa” presso la Galleria San Federico a Torino. Presente anche un rappresentate dei CRU Unipol.

La panchina, rossa come il colore del sangue, reca la frase “L’amore genera amore e non violenza” e 1522, il numero verde che accoglie le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di abusi e stalking.

Questa panchina segue la prima inaugurata nel 2019 nei giardini di Porta Europa a Bologna, la seconda inaugurata nel 2020 nella piazza della Torre Unipol a Bologna e la terza inaugurata nel 2021 presso THE DAP – Dei Missaglia Art Park a Milano, tutte realizzate in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del comparto assicurativo del Gruppo Unipol e Fondazione Libellula.

Per celebrare l’edizione 2022 di Non Ballo da Sola, nei giorni scorsi a Torino, CUBO ha allestito anche due spettacoli teatrali di grande successo presso l’Hotel Principi di Piemonte I UNA Esperienze.

Mercoledì 23 novembre “ROCKETS GIRLS – Storie di ragazze che hanno alzato la voce” un incontro tra parole e musica in compagnia di Ginevra Di Marco tratto dall’omonimo libro di Laura Gramuglia.

Giovedì 24 novembre, è stato il turno di “SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO” un incontro con Gabriella Greison che ha raccontato la storia di donne che con le loro ricerche e scoperte hanno cambiato le scienze facendosi strada con volontà, audacia e ostinazione in un mondo apertamente ostile.

CUBO è il museo d’impresa del Gruppo Unipol, uno spazio dove la cultura viene condivisa. Dove si racconta il patrimonio, la storia di Unipol e il ruolo sociale dell’assicurazione con il linguaggio della cultura e dell’arte, consapevoli che la cultura è il principale strumento di crescita sociale, dialogo tra le persone e inclusione.