“Il progetto O.R.A. – Open Road Alliance – promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanza Attiva è recentemente giunto alla fase conclusiva, grazie all’attiva partecipazione di docenti e giovani studenti provenienti dalle scuole delle 14 città metropolitane italiane.

La classe V^B dell’I.I.S.S. Caramia – Gigante di Alberobello (Ba), finalista tra le dieci migliori proposte creative, selezionate tra quelle realizzate dalle 93 classi partecipanti al concorso, ha presentato oggi in diretta streaming da Alberobello la propria proposta di mobilità sostenibile “Mobilità I.N.S.I.E.M.E.”  con l’auspicio di avviare un tavolo di confronto sulle possibili azioni da attuare per assicurare una concreta soluzione per una mobilità sostenibile in sicurezza, sperimentando pratiche innovative.

L’evento, organizzato dal CRU Puglia in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da Asvis è stato aperto da Marisa Parmigiani Direttrice della Fondazione Unipolis “Non c’è città sostenibile se non c’è mobilità sostenibile. Quello di Alberobello è un esempio di azione concreta che produce risultati tangibili. I ragazzi non si sono limitati ad avere delle idee ma hanno sviluppato un’attività concreta di mappatura e di proposizione.  Soprattutto hanno avuto una capacità di guardare lontano e di proporre innovazione anche ardita ma praticabile”

Antonio, delegato della classe dei ragazzi (qui le slide della presentazione del progetto), ha spiegato come grazie alla stretta collaborazione tra docenti e studenti, è stato fatto uno studio accurato per individuare possibili soluzioni alle  problematiche rilevate nel territorio. Tra queste è emersa d’idea di recuperare le antiche via di mobilità (come i tratturi).

Michele Maria Longo, Sindaco di Alberobello ha apprezzato molto il lavoro svolto e si è detto fortunato ad avere tra i suoi cittadini dei giovani così attivi. “È bellissimo avere degli stimoli da questi ragazzi. Questo progetto coniuga il miglioramento della viabilità e della vibibilità del paese, con lo sviluppo di un attrattiva e di un servizio turistico

Elena Torri, del CRU Unipol Puglia, ha concluso l’evento ricordando che “Noi oggi siamo qui oggi per dare concretezza ad un’idea. I CRU Unipol e Fondazione Unipolis ci sono per dare aiuto e assistenza alle amministrazioni, alle istituzioni, ai ragazzi per favorire la creazione di un tavolo di lavoro e cominciare a progettare

Ecco il video di presentazione del progetto

Il video integrale e alcune  foto dell’evento