Cambio al vertice al Consiglio regionale Unipol della Calabria (CRU Calabria). Dopo diversi anni di guida del CRU da parte di Pasquale Capellupo, direttore regionale di Confesercenti, che consegna al successore un bagaglio di esperienze e relazioni acquisite oltre che una nutrita produzione di dossier e di progetti cantierabili già nelle prossime settimane, il testimone passa a Franco Belmonte, direttore di CIA-Agricoltori Italiani della Calabria.

I Consigli Regionali Unipol sono da anni impegnati a diffondere i temi della sostenibilità, in particolare favorendo tavoli di confronto, approfondendo le problematiche e avanzando proposte, con il compito principale di promuovere un approccio multistakeholder a livello locale, dove sia rappresentato il punto di vista delle diverse Organizzazioni sociali, economiche, culturali che compongono il mondo della rappresentanza nel nostro paese, in quanto è proprio nei territori che si verificano i fenomeni, si elaborano le prime risposte, si costruiscono le reti di rappresentanza e di impegno.

Dopo il doveroso e sentito ringraziamento tributato a Pasquale Capellupo da parte di tutti i componenti del CRU presenti all’incontro di Lamezia Terme, presso la sede di CIA-Agricoltori Italiani, a conclusione della riunione, Belmonte ha enunciato le linee di lavoro che caratterizzeranno il suo impegno, a partire dalla “messa a terra” dei progetti che hanno superato la fase istruttoria, mobilitando tutte le risorse umane e professionali che ogni singola organizzazione sarà capace di mettere a disposizione del CRU, sapendo che lo stesso rappresenta uno straordinario strumento di confronto e di dialogo tra le organizzazioni socie e tra queste e le Istituzioni, le Università, i Centri di ricerca, e tutte le altre Associazioni e Organizzazione presenti sul territorio calabrese.