Sarà presentato giovedì 27 maggio alle 15.00, nel corso del primo evento “ASviS Live” dedicato all’avvicinamento alla quinta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, il nuovo documento di riflessione redatto dall’ASviS sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), a un mese dalla sua presentazione alle Camere da parte del Presidente del Consiglio. L’analisi, redatta grazie al contributo degli oltre 800 esperti della rete degli Aderenti all’Alleanza, è stata condotta attraverso la lente dell’Agenda 2030.

Interverranno, tra gli altri, il Vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans, le ministre Mara Carfagna e Fabiana Dadone, il ministro Enrico Giovannini, Romano Prodi e il Presidente dell’ASviS Pierluigi Stefanini.

Come indicato nel Rapporto presentato il 9 marzo scorso, l’ASviS ritiene che il Pnrr sia lo strumento migliore per portare il Paese su un sentiero di sviluppo sostenibile nei tempi e nei modi delineati dall’Agenda 2030 e che la sua implementazione rappresenti un’opportunità unica che l’Italia deve sfruttare al meglio. L’evento sarà l’occasione per presentare le considerazioni aggiornate dell’Alleanza e per illustrare gli impegni di esponenti chiave del Governo che avranno un ruolo centrale piano nell’implementazione del Piano.

Inoltre, la crisi pandemica ha evidenziato sempre di più l’esigenza di riflettere sugli scenari futuri in un’ottica di lungo periodo che vada oltre l’orizzonte del Pnrr e della stessa Agenda 2030 e che includa il ripensamento di alcuni fondamenti dell’attuale modello socio-economico, per contribuire a progettare un nuovo modello di sviluppo. Il secondo panel, sviluppato a cura di FUTURAnetwork, verterà proprio su quali siano gli strumenti per trasformare l’attuale modello di sviluppo.

La diretta verrà diffusa su:

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi