Lunedì 5 ottobre, alle ore 17.30, si è tenuto in streaming sui canali web e social dei CRU, il convegno dedicato alla strategia del Veneto per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con l’Associazione Veneta per lo sviluppo sostenibile.

L’evento si pone all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 promosso da ASVIS con lo scopo di richiamare l’attenzione Nazionale e locale sull’importante tema della cultura della sostenibilità per realizzare un cambiamento politico e culturale che permetta all’Italia di rispettare l’Agenda 2030 Onu.

La Regione Veneto ha compreso nella propria strategia manovre e azioni volte al perseguimento di tutti e 17 i punti inseriti all’interno dell’Agenda Onu. Questi aspetti riguardano tutti gli ambiti della vita quotidiana: dalla tutela ambientale allo sviluppo delle relazioni umane, a quello economico, culturale e sociale.
Il Consiglio Regionale Unipol Veneto vuole porre l’attenzione su ciò che è importante fare per raggiungere gli obiettivi proposti, trovando nuove soluzioni attraverso un costruttivo confronto tra i partecipanti.

Sono intervenuti: ILARIA BRAMEZZA Segretaria Generale della Regione Veneto (qui le slide),  che ha presentato il percorso per giungere all’adozione della Strategia della Regione Veneto per lo Sviluppo Sostenibile indicando anche le macroaree di intervento, i relativi flussi finanziari necessari e le coperture previste. ELENA DI GREGORIO Presidente CRU Veneto, che ha espresso la condivisione per gli obiettivi ed i contenuti generali suggerendo anche ambiti di maggiore approfondimento e momenti di confronto con le Organizzazioni di rappresentanza sulle scelte operative future. GIORGIO SANTINI Presidente AsVeSS, ha condiviso il percorso seguito ed ha indicato alcuni temi di criticità esistenti tra cui la transizione energetica e la limitazione nel consumo del suolo sui quali è necessario intervenire da subito concretamente. SERGIO GIORDANI Sindaco di Padova, ha portato l’esperienza concreta di una città che sta già lavorando su un percorso di sostenibilità del proprio modello di sviluppo futuro partendo da scelte concrete sul tema della rigenerazione urbana e del riutilizzo di spazi ed aree pubbliche. MARISA PARMIGIANI, Head of Sustainability and Stakeholder management di Unipol Gruppo, ha portato esempi concreti di quanto una compagnia di assicurazione è coinvolta nei processi si sviluppo sostenibile e come può portare il proprio contributo a beneficio delle comunità locali. GIANNI BOTTALICO Responsabile dei Rapporti con gli Enti Territoriali di ASviS ha sottolineato come la realizzazione dell’Agenda 2030 dell’ONU sarà possibile se gli obiettivi si radicheranno nelle realtà territoriali. Per questo le singole Strategie Regionali devono applicare gli automatismi e mettere in pratica i percorsi definiti. In questa prospettiva sarà fondamentale un nuovo ruolo dei corpi intermedi della società. Ha moderato FABIO BEGO del Consiglio Regionale Unipol del Veneto.

 

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi