MENU

Presentato il rapporto Liberaidee

Con Waiting for Magic si accende il Natale di...

19 novembre 2018 Commento Views: 241 Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Sociale

Il viaggio di Liberaidee arriva in Emilia-Romagna

Liberaidee, il viaggio contro mafie e corruzione, sarà in Emilia-Romagna dal 22 novembre al 10 dicembre 2018.

Il viaggio di Liberaidee è un grande viaggio da nord a sud dell’Italia, partendo dalla conoscenza per scatenare la fantasia, la creatività, l’innovazione. Con un ricco bagaglio: la ricerca sociale. Da conoscere, da diffondere, da analizzare.

L’idea progettuale nasce dall’impegno profuso da Libera fin dalla sua nascita per mettere in rete le molteplici realtà impegnate a vari livelli per l’affermazione della legalità democratica. Oggi la rete comprende più di 1600 associazioni, scuole, università, piccoli gruppi, luoghi in cui ogni giorno si opera per affermare il valore della Repubblica, della cosa pubblica.  Da qui nasce Liberaidee, un una ricerca sociale partecipata sulla presenza e percezione delle mafie e della corruzione condotto con un approccio innovativo, volto non solo a descrivere le azioni criminali, ma anche a indagare sulla percezione del fenomeno nei diversi contesti, mettendo insieme due visioni: quella percettiva diffusa e quella qualitativa di chi fa un lavoro da un punto di vista inquirente e di azione repressiva contro le mafie.

La ricerca vedrà come modalità di diffusione un grande viaggio nazionale e internazionale, che porterà nelle piazze, nelle sedi delle istituzioni, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, i dati e l’analisi che ne deriva, per poter animare un dibattito pubblico che oggi va rivivificato. Un percorso di oltre 200 tappe in Italia e in Europa, che porterà i coordinamenti locali di Libera ad animare un dibattito locale che, a partire dai dati, ha l’obiettivo di riscrivere l’agenda dell’associazionismo in tema di mafie e corruzione. Ogni tappa si concluderà con un fine settimana in cui i linguaggi artistici e più aggregativi aiuteranno a comporre un programma eterogeneo, capace di interessare fasce diverse della popolazione, a partire dai giovani, per rispondere alla loro esigenza di essere agenti attivi del cambiamento, ma anche perché oggi la condizione giovanile è un fatto di giustizia sociale, perché i giovani possono essere attori per un nuovo modello di sviluppo.

Unipol da oltre 10 anni sostiene Libera, l’associazione costituita nel 1995 per affermare i principi e la cultura della legalità contro la criminalità organizzata, per promuovere lo sviluppo economico e la coesione sociale.

Il rapporto Liberaidee è consultabile sul sito di Libera

Di seguito il programma completo in formato immagine e testuale.

PROGRAMMA COMPLETO

°Giovedì 22 novembre
BOLOGNA. Cucine Popolari – Via del Battiferro, 2
Ore 11
Conferenza stampa di presentazione del Rapporto LIberaidee,
la ricerca sulla percezione e la presenza di mafie e corruzione,
e del programma Idee in Viaggio in Emilia Romagna
Interverranno:
Stefania Pellegrini, Docente universitaria e Responsabile del settore formazione di Libera Emilia-Romagna
Daniele Borghi, Referente Libera Emilia-Romagna
Gian Guido Nobili, Responsabile Area Sicurezza e Legalità Regione Emilia-Romagna
Giovanni Melli, Presidente Cucine Popolari – Bologna Social Food
Con successivo pranzo alle Cucine Popolari, per legare l’impegno contro le mafie a quello per la giustizia sociale e contro la povertà .

°Venerdì 23 novembre
PARMA. Auditorium del Plesso polifunzionale del Campus Scienze e tecnologie dell’Università di Parma, Parco area delle scienze
Nella mattinata, al termine dell’iniziativa che porterà al conferimento della Laurea Magistrale ad honorem a Don Luigi Ciotti, verrà costituito ufficialmente e presentato alla comunità studentesca il nuovo Presidio universitario di LIBERA Parma “Ilaria Alpi”
Con il Patrocinio del Comune di Parma

° Lunedì 26 novembre
PIACENZA. Scuola Edile – Via Caorsana, 127
Ore 10 Saluti e presentazione della giornata Antonella Liotti, Referente Libera Piacenza
Presentazione del Programma nazionale Confiscati Bene 2.0 a cura di Leonardo Ferrante, Settore Anticorruzione Civica, del team di gestione Confiscati 2.0
A seguire: laboratori sperimentali rivolti ai tecnici dei Comuni della Provincia di Piacenza
Con il Patrocinio del Comune di Piacenza e della Provincia di Piacenza

PIACENZA. Calendasco, presso il capannone, bene confiscato e di recente restituito alla collettività
Ore 15 Iniziativa, rivolta ai Sindaci dei Comuni della Provincia di Piacenza, sui Beni confiscati in Emilia Romagna
Interverranno:
Davide Pati, Vice Presidente nazionale di Libera Contro le Mafie
Antonio Monachetti, Responsabile beni confiscati Libera Emilia Romagna
Stefano Brusati, Presidente del Tribunale di Piacenza
Massimo Mezzetti, Assessore alla Cultura, politiche giovanili e legalità della Regione Emilia-Romagna
Con il Patrocinio del Comune di Calendasco e della Provincia di Piacenza

°Lunedì 26 novembre
FERRARA. Centro culturale Consorzio Factory Grisù – Via Mario Poledrelli, 21
Ore 21 Presentazione del dossier Droghe: tra narcotraffico e spaccio in Emilia Romagna
Dossier a cura di Libera Emilia Romagna
Interverranno:
Donato La Muscatella, Referente Libera Ferrara
Nicola Bianchi, Giornalista de Ferrara – Il Resto del Carlino
Sara Tanzarella, Presidio studentesco Libera Ferrara
Sofia Nardacchione, Responsabile del settore informazione di Libera Emilia Romagna, curatrice del dossier

°Martedì 27 novembre
CESENA. Istituto Agrario “Garibaldi/ Da VInci” – Via Savio, 2400
Sconfiggere le Mafie con Gusto. Il valore del cibo sano e la presenza della criminalità organizzata nella filiera Agroalimentare in Emilia Romagna
Con il patrocinio del Comune di Cesena

Ore 10,00 Aula Magna
Incontro con gli studenti
Saluti di Franco Ronconi, Referente Libera Forlì-Cesena
Intervento di Salvatore Gibino, Presidente del Consorzio Terra Libera
Restituzione del lavoro fatto, con gli studenti, negli incontri del 5 e del 12 Novembre, a cura della Prof.ssa Stefania Pellegrini, Docente universitaria del Dipartimento di Scienze Giuridiche, Responsabile del settore formazione di Libera Emilia Romagna e del Dott.ssa Stefania Spada

Ore 13,30 Pranzo self service con pasta di Libera Terra
Prenotazioni obbligatorie: fc@libera.it 3480717073
Presso l’Istituto Agrario

Ore 15,00 Convegno “Il valore del cibo sano e la presenza della criminalità organizzata nella filiera Agroalimentare in Emilia Romagna”
Saluti del Dirigente Scolastico Camillo Giorgi e del referente Provinciale di Libera Franco Ronconi
Interverranno:
Simona Caselli, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna,
Ivana Galli, Presidente Flai-Cgil Nazionale, Referente documentazione agromafie
Col. Ugo Poggi, Comandante della Guardia di Finanza FC
Gen. B. Giuseppe Giove, Comandante della Regione Carabinieri Forestali “Emilia-Romagna”
Conclusioni di Giancarlo Caselli, Presidente Onorario di Libera
Coordina i lavori del convegno la Prof.ssa Stefania Pellegrini

Ore 17,30 Presentazione del libro “C’è del marcio nel piatto” scritto da Giancarlo Caselli e Stefano Masini.
L’autore Giancarlo Caselli dialogherà con Stefania Pellegrini

° Giovedì 29 novembre
REGGIO EMILIA. Teatro San Prospero – Via Guidelli, 5
Ore 21 Lettura di “Saluti da Brescello” a cura dell’autore e regista Marco Martinelli.
A seguire:
incontro con Marco Martinelli, autore e regista,
Donato Ungaro, protagonista della storia raccontata
Manuel Masini, Referente di Libera Reggio Emilia
Paolo Bonacini, giornalista
Ingresso gratuito
Con il Patrocinio del Comune di Reggio nell’Emilia

Sabato 1 dicembre
BOLOGNA. Baumhaus – Via Sebastiano Serlio, 25/2
Ore 20 La mafia è finzione?
Interverranno:
Marcello Ravveduto, Storico, Università degli studi di Salerno
Nello Ferreri, Cinemovel Foundation
Modereranno l’incontro i ragazzi del Presidio Universitario di Bologna “I ragazzi della casa dello studente, l’Aquila 6 Aprile 2009”
A seguire:
Presentazione del progetto Artists@Work. Creativity for Justice and Fairness in Europe, con la presenza del fumettista Pietro Scarnera e Manuel Masini, Cristiano Regina e Eleonora Bechis, artisti che hanno partecipato al percorso.
Iniziativa condivisa con il programma di FILI 2018. Festival dell’Informazione Libera e dell’Impegno di Libera Bologna
Con il Patrocinio del Comune di Bologna

°Domenica 2 dicembre
REGGIO EMILIA. Paladelta – Via dei Pratonieri 7
Libera i colori. Movimenti, riflessioni e sapori per, su e della multiculturalità
In collaborazione con Pol. Zelig, Coordinamento migranti CGILParma, Ciac Parma, Libera Reggio Emilia e LIBERA Parma
14.30 – 18.30 Torneo di calcetto con varie comunità residenti nel territorio
18.30 – 19.30 Presentazione del rapporto Liberaidee e riflessioni sulla multiculturalità
19.30 – 21.00 Cena conviviale con piatti dal mondo e prodotti Libera Terra
Con il contributo del Comune di Reggio Emilia

°Lunedì 10 Dicembre
BOLOGNA. Sala Manzi – Viale Aldo Moro 50
Seminario di aggiornamento per la formazione professionale dei giornalisti dell’Emilia-Romagna
A cura di Fondazione LIBERA INFORMAZIONE, dell’Ordine dei giornalisti e della Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna e di Libera Emilia-Romagna
Argomento trattato: L’Italia sommersa, fra mafie e corruzione.
14:00 – 14:30 Registrazione dei partecipanti
14:30 – 17:30 Relazioni
Il ruolo dell’informazione nel contrasto alle illegalità
Lorenzo Frigerio, giornalista, coordinatore Fondazione Libera Informazione
Dall’illegalità alla corruzione e alle mafie, l’Italia sommersa e oscura
Fabrizio Feo, giornalista, inviato Tg3
Corruzione politica e antropologia del corrotto
Alberto Vannucci, docente universitario, Università di Pisa
Partecipazione gratuita. Evento in fase di accreditamento

Etichette:

I commenti sono chiusi

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi