Il 4 aprile scorso a Palazzo Moroni, Padova, si è tenuto il workshop “Progetto Derris. Il clima cambia. Riduciamo i rischi“.

Eventi atmosferici come alluvioni, precipitazioni intense, grandine, trombe d’aria, ondate di caldo e di gelo causano ogni anno ingenti danni anche alle Pmi – Piccole e medie imprese, soprattutto perché queste generalmente non hanno strumenti di valutazione dei rischi e adeguate procedure di prevenzione e gestione delle emergenze.

Il progetto Derris – Disaster risk reduction insurance, cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma Life, ha l’obiettivo di ridurre i danni legati ad eventi meteo-climatici nelle Pmi attraverso strumenti di valutazione, prevenzione e gestione dei rischi. Il capofila del progetto è Unipol Gruppo Finanziario, al quale si affiancano i partner città di Torino, Anci nazionale, Cineas e Coordinamento Agende 21 Locali Italiane.

Nell’ambito delle attività di progetto è previsto il coinvolgimento di alcune città, tra cui Padova, al fine di attivare una sperimentazione sulle imprese locali. Alle imprese viene offerta una breve formazione, ed un supporto tecnico gratuito, da parte degli esperti del progetto, per fornire una valutazione puntuale della propria vulnerabilità agli eventi meteo-climatici, individuare i potenziali rischi a cui l’azienda è esposta e le misure di riduzione del rischio. Queste attività possono essere intraprese grazie ad uno strumento informatico di auto-valutazione dei rischi, che viene messo a disposizione, e grazie all’individuazione delle azioni di miglioramento da intraprendere.

 

Sul sito del progetto Derris sono disponibili le presentazioni dei realtori al wokshop

Di seguito l’intervista di LifeGate a Marisa Parmigiani, responsabile sostenibilità Gruppo Unipol che parla anche del progetto Derris.

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi