Gianluigi Granero è il nuovo presidente del Consiglio Regionale Unipol della Liguria (Cru Liguria). Il presidente di Legacoop Liguria succede ad Alba Lizzambri della UIL nella guida di questo organismo che riunisce Cna, Cia, Confesercenti, Legacoop e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil.

Uno strumento importante per il nostro territorio – commenta Gianluigi Graneroperché consente di condividere e sviluppare valori e attività, soprattutto legate al Welfare, alla sicurezza e alla diffusione della cultura assicurativa e della copertura dei rischi con una visione mutualistica e solidaristica che, peraltro, è la cultura tipica delle organizzazioni che ne fanno parte, nonché di cogliere gli orientamenti e i bisogni emergenti a vari livelli“.

I Consigli Regionali Unipol sono nati negli anni Settanta. “Oggi abbiamo nuove sfide da affrontare – spiega Granerospesso comuni a diversi territori che, a volte, anche all’interno delle singole organizzazioni, facciamo fatica a tenere insieme. Grazie a questo coordinamento, tra le varie organizzazioni e tra i CRU di diverse regioni, potremo lanciare anche in Liguria il progetto finalizzato alla prevenzione e riduzione del rischio nelle piccole e medie imprese derivante da eventi ambientali legati al cambiamento climatico. Così come capire in che modo l’iniziativa di valorizzazione del Made in Italy si possa applicare in Liguria, mettendo in rete le numerose imprese che realizzano prodotti tipici nella nostra regione“.

Abbiamo individuato alcuni temi come la condizione sociale dei Millenials, la situazione del Meridione e il Made in Italy – ha confermato Aleardo Benuzzi, responsabile nazionale dei CRU Unipol -. Si tratta di temi che, al di là delle specificità regionali, possono essere sviluppati in modo coordinato dai Consigli Unipol di diverse regioni “.

Temi che non possono che trovare sponda in Liguria.” Giovani, lavoro e sociale sono al centro dell’attività di tutte le organizzazioni che fanno parte del CRU Liguria – conclude il neo presidente Granero -. Questa rete, collegata ad un gruppo importante come Unipol, può darci una chance diversa, senza avere la pretesa di risolvere problemi di tale portata, di affrontare temi e individuare opportunità che da soli è, comunque, impensabile pensare di conseguire“.

 

cru-unipol-liguria-novembre-2016-1200

 

L’intervista a Lizzambri

 

L’intervista a Aleardo Benuzzi

 

L’intervista a Gianluigi Granero

 

 

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi