Tante scuole e oltre 800 studenti provenienti da Firenze Pisa e Lucca hanno preso parte sabato mattina all’incontro dal titolo ‘La vita non dipende’ organizzato dal Progetto Nazionale #testadialkol ‘Bevi con la Testa’ che ha visto al centro del dibattito il tema delle dipendenze da sostanze psicotrope che affligge sempre di più i giovanissimi.

Nell’auditorium del Cto di Careggi, il convegno patrocinato dalla Regione Toscana presentato dall’attore Gaetano Gennai, che da tempo ha sposato il progetto TestadiAlkol e  moderato dal direttore de L’Unitá Erasmo D’Angelis, ha avuto come ospite d’onore l’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, ideatore del tour motivazionale #noncifermanessuno.
L’incontro ha avuto come relatori l’assessore alla Sanità della Regione, Stefania Saccardi, Andrea Borghi della Polizia stradale di Firenze, Federico Gelli presidente del Cesvot, la direttrice generale di Careggi Monica Calamai, il professor Valentino Patussi direttore Centro Alcologico Toscano, il deputato Marco Donati, il direttore dell’Aci Firenze Alessandra Rosa, il dirigente della Polizia Stradale di Firenze, Carmine Tabarro, il Comandante Marco Seniga, il Presidente del Cru Unipol Toscana, Massimo Biagioni, l’esperto in comunicazione sociale Bruno Lo Cicero e il presidente Arcat Toscana, Pierfranco Severi.

I numeri emersi sono allarmanti: 3500 incidenti all’anno in Italia che hanno causato la morte di 22 persone. Solo negli ultimi cinque anni si sono registrati 177 incidenti mortali causati da guida in stato di ebbrezza o a causa di sostanza stupefacenti, e quasi la metà delle persone rimaste uccise, non erano quelle alla guida in stato di ebbrezza, ma quelle investite e travolte.

Istantanea_28_12_15__15_06

Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Sono presenti anche cookie di “terze parti” per consentire la presenza di contenuti generati direttamente da altre organizzazioni, integrati nella pagina del sito e riportanti informazioni dei social network. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o per esprimere le tue preferenze sull’uso dei singoli cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi